Blog

Ancora 4 posti liberi per vedere i cottage garden e roseti del Somerset 14-21 giugno 2017

Cari compagni di viaggio, Sono rimasti ancora 4 posti per questo bellissimo viaggio alla scoperta di cottage garden, roseti e antiche dimore di campagna. Qui sotto il programma dettagliato.

Un caro saluto

Vedremo dei giardini molto antichi come quelli di Cothay Manor risalente al 15° secolo, oppure Mapperton con la sua casa elisabettiana ed il sorprendente giardino all’italiana, Il Parco di Stourhead, un’opera maestosa del 1700 che fonde boschi, laghi e parchi con opere architettoniche Neoclassiche in maniera del tutto naturale. Ma vedremo anche diversi giardini più moderni, tra cui alcuni ideati da Gertude Jekyll, alcuni dei più bei esempi di Cottage Garden, per passare anche a piccoli giardini privati, qualche vivaio romantico ed uno spettacolare giardino contemporaneo di graminacee e perenni.

Giorno 1: Volo su Bristol – trasferimento a South Petherton dove alloggeremo in due B&B a 4 stelle.

Giorno 2: La mattina ci vedrà alla scoperta della zona immediatamente circostante, andando a visitare uno dei più famosi Cottage Garden di questa zona. East Lambrook è il giardino della compianta Margery Fish, celebre “plantswoman” e scrittrice di giardinaggio. Il suo dono naturale per la combinazione di impianti antichi e contemporanei in modo rilassato ed informale, sono ancora visibili. A ora di pranzo ci sposteremo al vicino Barrington Court, una delle più belle proprietà del National Trust in questa zona. Famosa soprattutto per i grandi giardini, l’enorme Kitchen garden, i pascoli e le fontane, Barrington Court offre anche una interessante dimora storica visitabile ed un buon ristorante dove chi vorrà potrà mangiare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Giorno 3: Oggi rimaniamo in zona, e andremo a vedere il giardino di Lytes Cary – dimora del National Trust ricca di topiaria e stanze fiorite. Nel pomeriggio andremo in un giardino privato contemporaneo, costruito sui principi di Piet Oudolf.

Giorno 4: Oggi facciamo un po’ di più strada, ma ne varrà sicuramente la pena. Andiamo a Mottisfont – un giardino del National Trust, che ospita una delle più belle ed importanti collezioni di rose antiche e moderne – opera di Graham Stuart Thomas – giardieniere, garden designer e vivaista del secolo scorso, grazie al quale il National Trust ha fatto passi da gigante.

Giorno 5: Oggi partiremo presto per andare nel Dorset dove visiteremo Mapperton House. Alcuni giardini custodiscono i loro segreti fino all’ultimo momento. Apri la porta in un vecchio muro o cammini attraverso il varco di una siepe, ed ecco che scatta la sorpresa. I segreti di Mapperton sono custoditi dalla sua topografia. Alzando lo sguardo oltre il grande prato all’entrata si vede poco più di una collina coperta di alberi, mucche e pecore. E’ solo camminando al bordo del prato che il cuore del giardino si rivela a gran sorpresa: una sequenza di topiaria, piscine e terrazze disposte su più livelli lungo la stretta vallata sottostante.

>Dal momento in cui si arriva a Mapperton, si percepisce la sensazione di aver per caso scovato un segreto ben custodito. Remoto nel suo paesaggio collinare, a cinque chilometri dal mare, Mapperton, con la sua villa del 1600, l’ assemblea di cappella, colombaia e scuderie, così come i pollai e le porte in mezze scardinate da subito l’impressione di essere il testimone di un’ Inghilterra addormentata ed incontaminata.

Nel pomeriggio invece andremo a passeggiare lungo giurassica in uno dei luoghi più suggestivi di questa zona.

Giorno 6: Oggi rimarremo al nostro peasino in occasione della Festa d’estate. Nel pomeriggio invece andremo nel Devon a far visita alla nostra amica Penny nel suo perfetto cottage garden in campagna – Cleave Hill.

Giorno 7: La visita di oggi è dedicata ai due giardini più belli ed importanti del Somerset: Hestercombe e Cothay Manor. I giardini di Hestercombe sono un’altro trionfo di Edwin Lutyens e Gertrude Jekyll – l’uno responsabile dell’impianto architettonico, con ruscelli, piscine, gradini, pergole e aranceti, e l’altra del fiammeggiante impianto botanico risultando in una combinazione spettacolare con il vantaggio di una splendida vista sulla Taunton Vale.

Nel pomeriggio andremo alla ricerca del nascostissimo Cothay Manor. Anche se le origini del maniero si perdono nella notte dei tempi, la casa attuale è stata costruita nel 15° secolo, ma il giardino attuale risale agli ’20. Il prorietario era molto amico di Lawrence Johnston di Hidcote e di Harold Nicolson di Sissinghurst, le cui influenze sono evidenti. L’enorme giardino è infatti ben diviso da meravigliosi muri di tasso in numerose stanze in stili diversi. Parte del fascino di questo giardino sta proprio nel vagare attraverso le varie entrate topiarie che danno accesso alle camere giardino dai nomi affascinanti come il Giardino del Cavaliere Verde, la Stanza del Vescovo e la camera di Emily. Cothay Manor non è solo uno dei giardini più romantici in assoluto, ma è in continua evoluzione in tutte le stagioni grazie alle molteplici fioriture.

Qui la proprietaria, Mary-Anne Robb ci accompagnerà alla scoperta del giardino da lei creato e mantenuto, condividendo con noi i trucchi del mestiere. Ci insegnerà anche a creare uno dei suoi famosi vasi fioriti per arredare il giardino.

Giorno 8: Partenza per l’aeroporto.

Il programma e l’ordine delle visite può variare in base alla stagione, all’interesse dei partecipanti, al clima.

Mapperton

Il Giardino di Penny

Taunton Vale

Hestercombe

Cothay Manor

Cothay Manor

Cothay Manor

Il programma e l’ordine delle visite può variare in base alla stagione, all’interesse dei partecipanti, al clima.

COSTO A PERSONA: € 1800 in stanza doppia; supplemento singola € 250 Il viaggio parte con 7 iscritti. Il costo include: Minivan climatizzato con autista dall’aeroporto e per tutta la settimana, 7 pernottamenti in B&B di alta qualità, entrata e visite guidate ai giardini in programma, 4 cene. Sono esclusi  pranzi, bevande a cena, assicurazione di viaggio, il volo e tutto ciò non espressamente specificato sopra. Per aderire alla pre-iscrizione è sufficiente rispondere a questa email con il numero di partecipanti, il tipo di stanza richiesta (singola/doppia/matrimoniale) e versare una caparra del 50% Il saldo da versare entro il 13 maggio 2016. GBP 50 cassa comune da versare in contanti in uk.

DATI BANCARI PER BONIFICO
Intestatario: ERICA VACCARI d.o.o
Indirizzo dell’Intestatario: Kraska Ulica 2 , 6210 Sezana
Banca: Banka Koper d.d., Pristaniška ulica 14, 6502 Koper – Slovenija
Codice Bic/Swift: BAKOSI2X (se la vostra banca lo richiede, aggiungete il numero di ‘x’ necessario)
IBAN: SI56101000051453257

Viaggio in Piemonte 15-19 maggio

A novembre dell’anno scorso sono stata invitata a parlare di Viaggi Floreali al Biella Garden Club, ed in tale occasione un nutrito gruppo di donne Piemontesi, care compagne di viaggio, si son prodigate per farmi scoprire alcune delle bellezze della loro terra tra cui L’Oasi Zegna, il Parco della Burcina, il Giardino Medievale di Torino, la Venaria. Durante quella visita ho apprezzato anche i tanti piccoli vivai specializzati che caratterizzano quesa bella regione d’Italia.

E come sapete, quando mi innamoro di un luogo, ci voglio tornare e lo voglio conoscere ad altri amanti della natura e dei giardini.

Così quest’anno facciamo un primo viaggio pilota alla scoperta della natura, i giardini e l’enogastronomia del Piemonte dal 15 al 19 maggio 2017.

Qui sotto il programma:

1. Ritrovo ore 14.30 alla stazione di Santhià e trasferimento al Parco della Burcina di proprietà della famiglia Piacenza, un parco all’inglese con una valle di rododendri, liriodedri, alberi dei fazzoletti e molte piante affascinanti. Verso le 18 trasferimento allo spettacolare Santuario di Oropa, immerso in un bosco fatato di faggio. Qui ceneremo e passeremo la notte nelle panoramiche stanze dell’Hotel.

2. La mattino visiteremo il parco monumentale che caratterizza Oropa, con una caminata nella faggeta. Prima di pranzo andremo all’Oasi Zegna dove saremo catapultati all’inizio del 1900 con il racconto della visionaria opera di Ermenegildo Zegna, imprenditore illuminato che ha creato un impero della lana su questa montagna aspra e difficile, trasformando una società e la montagna stessa. Vedremo l astra panoramica fatta costruire da lui e ricoperta di rododendri spettacolari. Notte a Maglione.

3. Al mattino andremo in visita al Vivaio Peyron con le sue rose, clematis e ortensie favolose. Un vivaio che ha segnato l’inizio di un viviamo specialistico in Piemonte. Faremo quindi visita ad un amico speciale che con la sua famiglia riproduce bellissime rose antiche e pianta da bacca – Maurizio Feletig. Nel pomeriggio invece saremo in visita alla Tenuta Banna – dove verrà aperto per noi il giardino dei Marchesi Spinola – un giardino segreto, antico ed amatissimo. Ci sposteremo quindi ad Alba, dove faremo cena con degustazione di prodotti tipici.

4.  Al mattino andremo al Castello di Racconigi uno dei più belli tra i castelli sabaudi, con il suo bellissimo parco; nel pomeriggio visiteremo il giardino della nostra amica Rosanna Castrini, grande giardiniera e fotografa di giardini (che quest’anno ha firmato il calendario di Gardenia) a Pinerolo. Notte a Pinerolo

5. Al mattino andremo in visita a Bramafam – il giardino privato di Paolo Pejrone, un luogo pieno di fascino e bellezza.  Dopo pranzo ripartirete alle 16 da Torino.

 

Costo € 1150 a persona in mezza pensione in stanza doppia, supplemento singola € 150. INCLUSO: tutte le visite guidate, entrate, alloggio con colazione e cena, accompagnatrice e minibus a 9 posti per tutta la durata del viaggio. Non include le bevande a cena e tutto quanto non espresso alla voce INCLUSO.

Per informazioni e prenotazioni scrivere a ericavaccari@viaggifloreali.com

 

Il nuovo team di Viaggi Floreali

Cari amici floreali e compagni di viaggio, molti di voi hanno seguito le vicende di ricerca di collaboratori annunciata già a novembre 2016 e in tanti mi avete chiesto come fosse andata, se avessi trovato delle persone adatte, in tanti mi avete chiesto se sarò io ad accompagnarvi nei viaggi che avete già prenotato per il 2017… bene con tanta tanta soddisfazione oggi vi scrivo per aggiornarvi sulla crescita del team. A inizio marzo, dopo una lunghissima selezione tra le 180 candidature ricevute, si è svolto il corso formativo per le fortunate nuove accompagnatrici di Viaggi Floreali. Siamo quindi in 5 adesso, ognuna diversa ma equamente innamorate della bellezza naturale, dell’andar lento tra fiori e giardini e desiderose di condividere queste passioni con voi. Sono lieta ed orgogliosa di presentarvele qui sotto.

Roberta Meattelli – Accompagnatrice

Originaria della provincia di Como e da qualche anno adottiva della Sicilia che dice ‘mi ha rapita e innamorata di calore, colore e bellezza infinita’.

Roberta ha una formazione da mediatrice linguistica, viaggi e lavori di varia natura alle spalle e un amore nato in un giorno d’estate per la campagna, gli alberi e le sfumature del verde, un colpo di fulmine inaspettato che ancora la avvolge e travolge.
Da questo e dal desiderio di portare le piante fra le mani di chiunque le cerchi ha creato e porta pian piano avanti il progetto di VIS FLORAE, una linea di unguenti naturali atti a unire in insieme armonico le virtù curative dei fiori, l’abilità di appassionati artigiani/produttori/raccoglitori e i profumi deliziosi dei luoghi d’incanto.
Ama le passeggiate e le danze ritmate, i lunghi silenzi, il buon cibo e la buona compagnia, le risate di cuore e la luce che irradia all’alba e al tramonto.
165434_10101355007081862_549786733_n
Chiara Ferlauto – Accompagnatrice 
Formatasi in Verde Ornamentale e Tutela del Paesaggio, si occupa negli anni successivi di educazione ambientale presso una fattoria didattica dell’appennino bolognese, unendo così l’amore per la natura e per il verde con l’esperienza più che decennale in laboratori teatrali con bambini e adulti. Parallelamente sviluppa una crescente passione per fitoterapia, autoproduzione e cosmesi naturale che coltiva attraverso passeggiate di erborizzazione e produzione di piccoli preparati per sé e per gli amici.

Molto curiosa e appassionata di viaggi, ha svolto svariati periodi di studio e scambio-lavoro all’estero che le hanno permesso di esercitare e approfondire le lingue e conoscere e adattarsi a differenti culture.

Ama il sole, le lunghe passeggiate in natura, cantare attorno a un falò al suono di una chitarra e incantarsi nella bellezza dei piccoli dettagli.

IMG_0114

Claudia Acquarone – Accompagnatrice
Dopo avere maturato un’articolata esperienza nel campo della consulenza in comunicazione e marketing, Claudia ha potuto dedicarsi alla sua passione per le piante e i fiori frequentando un corso quadriennale di Flower Design con l’obiettivo di diventare insegnante di composizione floreale. La curiosità e la voglia di approfondire il mondo dell’arte floreale l’ha successivamente portata ad estendere i suoi studi all’Ikebana, arte giapponese della disposizione dei fiori. Attualmente Claudia frequenta il secondo anno della scuola Chapter Ohara di Milano. A questo si unisce una sconfinata passione per la campagna inglese e gli usi e costumi di questo popolo, sviluppata nel corso degli anni con lunghi e frequenti viaggi sul territorio anglosassone.

foto Claudia

Christine Regazzoni – Accompagnatrice

Christine è nata e cresciuta nella Svizzera tedesca, ma vive in Piemonte da ormai più di 20 anni. Ha conseguito la laurea di traduttrice a Zurigo, poi ha trascorso periodi di studio e lavoro in Australia e negli Stati Uniti. La sua conoscenza delle lingue le ha permesso di fare molti lavori diversi, dall’organizzazione di scambi culturali fino all’accompagnamento di personale in viaggi di lavoro in paesi di lingua tedesca ed inglese. Negli ultimi 20 anni ha lavorato come traduttrice autonoma, ideale per potersi dedicare meglio ai tre figli. Le sue passioni sono il viaggio e la natura. Gestisce una dimora per le vacanze nella campagna piemontese e si diverte ad accompagnare i suoi ospiti alla scoperta del Piemonte e ad organizzare per loro varie attività quali corsi di cucina.

Christine Regazzoni 2

Erica Vaccari – Titolare di Viaggi Floreali e Accompagnatrice 

Formata in Inghilterra come insegnante di Inglese, perde la retta via durante gli studi, grazie all’esperienza lavorativa fine al finanziamento degli studi stessi, nella gestione di viaggi a piedi per una piccola azienda inglese. Dal 2001 decide di dedicarsi anima e corpo allo sviluppo del turismo di qualità per anglosassoni in Italia. Viaggiatrice seriale dai 18 anni, con esperienza di vita, studio e lavoro in vari paesi italiani come Siena, Norcia, Spoleto, Vendicari (Noto – Sicilia) ed esteri quali Inghilterra, Messico, Slovenia,  innamorata del suo Carso e di tutti gli ambienti naturali e silenziosi. Dopo varie esperienze da volontaria in agricoltura biologica, inizia a coltivare fiori biologici per diletto e a creare un giardino all’inglese sul Carso triestino e nel 2012 unisce competenze, esperienze lavorative e passione nella nuova avventura di nome Viaggi Floreali. Oggi forma nuove accompagnatrici, sviluppa nuovi itinerari e continua ad accompagnare i gruppi.

_BLD4050-2

Donne di Fiori – il miracolo della vita

Sono felice di aprire le danze per l’appuntamento stagionale con Donne di Fiori in veste primaverile con un laboratorio molto diverso dal solito – questa volta per celebrare la nuova vita, di cui la primavera è simbolo!

Un incontro per imparare a produrre i nostri fiori da taglio partendo dal seme.

Metterò a disposizione terriccio di ottima qualità, vassoi da semina e soprattutto i semi di Higgledy Garden, Floret ed i semi raccolti nel mio giardino e nei tanti giardini inglesi che visito regolarmente.

Impareremo a preparare i vassoi da semina con la giusta terra e la giusta umidità, ed i piccoli trucchi ed accorgimenti per avere tanti fiori.

Avremo a disposizione anche un pezzetto di giardino dove vi mostrerò come preparare la terra per il trapianto delle nostre pianticelle.

Alla fine del laboratorio porterete a casa due vassoi da semina (48 celle) che avrete preparato con i semi di bellissimi fiori quali rudbeckie, fiordalisi, amaranti, zinnie giganti, fammi manus, orlaya grandiflora, violeciocche, papaveri, cerinthe major, nasturzio, tithonia, malvoni, lavatera,  ma anche fogliame interessante, come finocchietto bronzato, panicum, pennisetum, orach. Le piante saranno pronte alla raccolta in 60-90 giorni.

Nel pomeriggio invece faremo un secondo laboratorio con verde spontaneo e bulbose dell’azienda Le Tre Rose di Campoformido (UD). Impareremo ad utilizzare questi fiori notoriamente rigidi per creare vasi romantici e soprattutto stagionali, usando anche molto verde raccolto nel giardino stesso ed altro materiale spontaneo.

Date: 19 marzo 2017 

Al mattino dalle 10.00 alle 12.30 si terrà il laboratorio di semina

Nel pomeriggio dalle 14.30 alle 18.00 si terrà il laboratorio di composizione floreale.
Entrambi i laboratori si terranno a Motta di Livenza nel giardino privato di Nicoletta Cortina, un parco con bio-lago e coltivato con metodi bio-dinamici.

Erica Vaccari vi guiderà alla scoperta ed utilizzo di elementi naturali e da giardino per la realizzazione di composizioni floreali stagionali, naturali e morbide.

Il laboratorio vuole essere un momento di aggregazione e condivisione di bellezza in un ambiente amorevole e casalingo. Impareremo ad usare elementi diversi dai fiori per creare composizioni leggere ed armoniose senza utilizzo di spugne e colle.

COSTO: Laboratorio di semina € 45 compreso tutto il materiale necessario; laboratorio di composizione floreale € 75 compresi tutti i fiori ed i materiali per lavorare – portare solo un vaso o altro contenitore. A chi frequenta entrambi i corsi sarà offerto il pranzo.

CI SONO SOLI 12 POSTI, VI PREGO DI CONFERMARE CON BONIFICO DI € 20

A QUESTO IBAN IT04 B089 2836 4600 1000 0025 076

INTESTATARIO ERICA VACCARI

BANCA: CREDITO COOPERATIVO DEL CARSO

PER INFORMAZIONI SCRIVERE  rispondendo a questa email oppure al telefono 3400797804.

7-14 Luglio 2017 Cambridge e le Cotswolds

Una settimana tra Cambridge e le Cotswolds, zona di straordinaria bellezza naturale famosa per il suo paesaggio pittoresco. Due notti a Cambridge a visitare i meravigliosi giardini botanici, fare una gita in barca sul fiume tra gli antichi college. Caratterizzate da dolci colline e sconfinate vallate popolate da milioni di pecore, e costellate da romantici paesini dalla caratteristica pietra dorata, magnifici castelli, rovine romane e storiche ville, le Cotswolds nascondono alcuni tra i più importanti giardini inglesi e altri meno famosi ma decisamente più intimi ed ugualmente spettacolari.

Tra i più importanti visiteremo Hidcote Manor, opera visionaria di un dilettante Laurence Johnston iniziata nel 1907 e poi divenuta il più bell’esempio di Arts and Crafts garden della zona; Kiftsgate Court, da cui origina la rosa Kiftsgate, Rousham Place – primo giardino inglese ad utilizzare l’effetto A-HA su progetto dei primi del ‘700 del paesaggista William Kent e uno dei più bei giardini al mondo secondo Monty Don, autore de ‘Il giro del mondo in 80 giardini’.

Alloggiando nel cuore delle Cotswolds, dopo una deliziosa e nutriente English Breakfast, ogni giorno partiremo dal B&B per visitare una varietà di giardini famosi e meno conosciuti. Oltre a visitare giardini, andremo alla scoperta dei villaggi dalla caratteristica bellezza, dove saremo liberi di esplorare i mercati locali, chiese, atelier di artisti locali, i musei e, perchè no, i Pub storici. La sera potremo gustare le infinite proposte culinarie della zona, scegliendo tra Pub e ristoranti di provata qualità.

Giorno 1: ritrovo all’aeroporto di Londra Stansted alle ore 17 e trasferimento in pulmino a Cambridge passando per la bella cittadina di Ely, con la sua famosa cattedrale.

Giorno 2: al mattino faremo una passeggiata nel centro storico di Cambridge prima di salire su un tradizionale ‘punt’ ovvero le barche con fondo piatto tipiche che ci porterà, con la guida di uno studente di Cambridge, a scoprire i segreti e gossip della vita culturale e mondana della città. Nel pomeriggio visiteremo il famoso giardino botanico dell’Università stessa, uno dei più belli al mondo. Nel pomeriggio sarete liberi di andare a visitare musei o fare shopping. Cena libera.

Giorno 3: dopo colazione ci sposteremo verso Ovest fermandoci a visitare il più inglese dei giardini, Rousham Park. primo giardino inglese ad utilizzare l’effetto A-HA su progetto dei primi del ‘700 del paesaggista William Kent e uno dei più bei giardini al mondo secondo Monty Don, autore de ‘Il giro del mondo in 80 giardini’.Qui faremo un pic-nic sull’erba (perché ci sarà una bellissima giornata). Dopo pranzo ci dirigeremo verso la prossima meta, Broadway, dove alloggeremo per le prossime 5 notti. Prima di vena faremo una passeggiata nella bellissima cittadina, dove ogni casa ha un giardino curatissimo.

Giorno 4: Stamattina andremo a visitare il già vincitore del Christie’s Garden of the Year award ‘Bourton House Gardens’,  una delizia per gli appassionati di perenni. Godremo della quantità e varietà di piante rare e perfettamente curate da Paul, il capo giardiniere simpatico e disponibile che ci guiderà in questa visita da favola. Pranzeremo nella vicina Moreton. Nel pomeriggio saremo catapultati in una realtà del tutto diversa visitando Sezincote, un giardino paesaggistico dal sapore orientale, con il suo palazzo Rajastani. Ritorno al B&B. Cena al ristorante indiano, per rimanere in tema. La cucina indiana fa parte della cultura inglese quanto il te con i biscotti. A Broadway c’è uno dei migliori ristoranti indiani della zona. proveremo una selezione di piatti prelibati.

Giorno 5: Oggi continueremo il nostro viaggio a piedi nella storia delle Cotswolds con in una facile passeggiata tra Lower ed Upper Slaughter, due villaggi sospesi nel tempo dove mangeremo un romantico pranzo.
Nel tardo pomeriggio andremo invece a visitare un giardino privato e molto nascosto, Uptonwold. Upton Wold è un giardino davvero speciale. Sebbene sia molto inglese, offre un ambiente molto diverso da tutti gli altri giardini delle Cotswolds. Saremo accompagnati da Mr Bond o dal capo giardiniere.
Grazie ai dislivelli con cui i proprietari Ian e Caroline Bond hanno dovuto fare i conti 35 anni fa, hanno creato un meraviglioso gioco di vedute, scorci e prospettive uniche nel suo genere. La loro passione per piante particolari ed alberi rari ha dato ad Upton Wold un aspetto ed una struttura affasciante, con ampie zone dedicate a prati di fiori spontanei e collezioni di alberi di noce. Non mancano le stanze divise da topiaria perfetta e le bordure da manuale.

Giorno 6: oggi visiteremo i due gioielli delle Cotswolds. Al mattino andremo a Hidcote Manor, opera visionaria di un dilettante Laurence Johnston iniziata nel 1907 e poi divenuta il più bell’esempio di Arts and Crafts garden della zona; , a ora di pranzo sarete liberi di esplorare l’affascinante villaggio mercato di Chipping Campden e pranzare, per poi visitare nel pomeriggio il giardino di Kiftsgate, un giardino tutto al femminile.

Giorno 7: Al mattino partiremo presto per andare a visitare l’esempio più fedele e riuscito di casa e giardino in stile “Arts and Crafts”. Molti giardini inglesi sono classificati sotto lo stile “Arts and Crafts” (Arti e Mestieri), ma in realtà, sono spesso esempi scadenti che sfruttano lo stile popolare per attirare i visitatori.
I giardini di Rodmarton Manor sono invece, senza dubbio, il gioiello della corona di questo movimento. Sia la casa che e il giardino sono stati concepiti e costruiti al culmine del movimento, con metodi tradizionali, materiali di provenienza locale e con il lavoro di abili artigiani locali. Il giardino stesso è composto da una serie di stanze molto diverse ed assolutamente meravigliose.
Nel pomeriggio ci sposteremo con il pulmino per andare a Burford a fare shopping di artigianato, antiquariato e al più famoso Garden centre delle Cotswolds! Una delizia! Ritorneremo quindi a Broadway, per poi andare a cena in un altro ristorante di grande qualità.

Giorno 8: Prima di partire per l’aeroporto, viaggeremo nel tempo verso la contemporaneità del giardino facendo visita a Broughton Grange un grande giardino di graminacee ed erbacee perenni ideato da Tom Stuart Smith e mantenuto da un gruppo di bravissimi giardinieri, nel pomeriggio Invece concluderemo il nostro viaggio col un altro giardino molto femminile, anch’esso molto apprezzato dalla critica e pubblicato su varie riviste e libri di giardini: Pettifers – un piccolo giardino privato di grande eleganza per gli impianti contemporanei.

INFORMAZIONI PER LA PRENOTAZIONE DEI VOLI:

VOLO DI ANDATA: ATTERRAGGIO ENTRO LE 16; PARTENZA DECOLLO DOPO LE 18.45

L’ordine delle giornate potrà essere modificato in base al clima e, limitatamente, anche alle preferenze dei partecipanti. Questa proposta sarà’ confermata al raggiungimento minimo di 6 iscritti. COSTO A PERSONA: € 1760 più £ 50 di cassa comune in stanza doppia, € 250 supplemento singola. Il costo include: Mini van climatizzato con autista dall’aeroporto e per tutta la settimana, 7 pernottamenti in B&B, 5 cene, un picnic, entrata a tutte le attività in programma, parcheggi, carburante e accompagnatore bilingue. Sono esclusi i pranzi, le bevande a cena, 2 cene, il volo, l’assicurazione di viaggio e tutto ciò non espressamente specificato sopra. Per partecipare al viaggio è sufficiente una caparra del 50% , il saldo viene fatto 4 settimane prima della partenza.

Aperta nuova data per Sissinghurst, Kent e Sussex

A grande richiesta, apro le prenotazioni per una nuova data, dal 30 maggio al 2 giugno 2017 per questo fantastico viaggio nella zona chiamata ‘Giardino d’Inghilterra’.

Questo è un viaggio alla scoperta dei giardini di grandi scrittori nel periodo di fioritura di azalee e bulbose. Oltre ai mari blu di giacinti selvatici, i boschi di rododendro, vedremo le più belle collezioni di tulipani e gli accostamenti più insoliti ed originali nelle cornici di famosi e spettacolari giardini tra Kent e Sussex.

In programma la visita a Sissinghurst Castle, casa di Vita Sackville West e suo marito; il favoloso capolavoro di Christopher Lloyd, Great Dixter; la casa e giardino di Rudyard Kipling Bateman’s, il favoloso bosco giardino privato di Hole Park, i due vivai più spettacolari della zona: Merriments con i suoi giardini espositivi e il piccolo Walled nursery con le serre vittoriane.

Vedremo il famosissimo giardino di Vita Sackville West a Sissinghurst Castle, il meraviglioso Cottage Garden dello scrittore di giardini Christopher Lloyd: Great Dixter, l’affascinante casa di famiglia di Rudyard Kipling ed il bellissimo giardino parco che la circonda, il parco privato di Hole con bosco di bluebells e rododendri, ed il meraviglioso Scotney Castle. Tre notti e quattro giorni pieni.

PROGRAMMA

Giorno 1

Ore 11.15 ritrovo aeroporto Londra Stansted e partenza per Kent in pulmino privato

Snack veloce in pulmino

Visita al giardino di Scotney Castle Affascinate castello e meraviglioso giardino.

nel tardo pomeriggio visita al piccolo giardino espositivo del famoso vivaio Merriments.

Sistemazione all’ affascinate Elvey Farm, una fattoria del 1600 sapientemente ristrutturata dai proprietari Italiani, dove alloggeremo per le tre notti.

Cena al B&B

Giorno 2

Al mattino visita a Pashley Manor, un bellissimo giardino con ampie collezioni di dalie e spettacolari sculture.

Nel pomeriggio visita a Great Dixter – opera del famoso scrittore e giardiniere Christopher Lloyd – perfetto Cottage garden pieno di colori e libertà.

ore 18.00 rientro al BB e cena

Great Dixter

Scotney Castle

Goirno 3

Al mattino visita alla casa e giardino di Rudyard Kipling, e nel pomeriggio visita al fantastico Hole Park, un parco privato con numerosi giardini diversissimi tra loro e molto affascinanti.

Giorno 4

Al mattino visita alle Walled Nurseries, un vivaio visionario che sta recuperando le antiche serre Vittoriane in legno e vetro. Fantastiche collezioni di gerani odorosi, ogni perenne immaginabile, bellissimi utensili antichi, bellissimo posto da vedere e per acquistare.

Subito dopo andiamo a visitare il Castello di Sissinghurst – il giardino creato da Vita Sackville West, nota giardiniera e scrittrice, che ha profondamente influenzato il modo di fare giardini nel 20° secolo. Famoso per la divisione in stanze e per la stanza bianca!

ore 15.30 partenza per aeroporto di Stansted

Alloggeremo al Boutique Hotel Elvey Farm, ricavato da una fattoria del 1600, con le sue tipiche Oast Houses, dove in passato si essiccava il luppolo, coltivazione tipica in questa zona.

Costo a persona € 890

Supplemento stanza singola euro 150.

GBP 50 cassa comune da versare in contanti in UK

Il costo comprende sistemazione in BB in stanza doppia con bagno privato, colazione e cena, entrate ai giardini, il pulmino, l’accompagnatrice bilingue. Il Viaggio parte con 6 iscritti.

Per prenotare è sufficiente una caparra del 50% ; il saldo è da versare entro il 4 settimane dalla partenza.

DATI BANCARI PER BONIFICO

Intestatario: ERICA VACCARI d.o.o

Indirizzo dell’Intestatario: Kraska Ulica 2 , 6210 Sezana

Banca: Banka Koper d.d., Pristaniška ulica 14, 6502 Koper – Slovenija

Codice Bic/Swift: BAKOSI2X (se la vostra banca lo richiede, aggiungete il numero di ‘x’ necessario)

IBAN: SI56101000051453257

E’ pronto il primo viaggio spensierato!!!

Carissimi amici floreali,

con grandissimo piacere vi comunico che è pronto il primo viaggio spensierato per parchi e giardini del Kent e Sussex dal 30 maggio al 2 giugno 2017.

I viaggi Spensierati, come scrivevo qui, sono ideati per famiglie con bambini e ragazzi fino ai 14, date le convenzioni economiche stipulate con l’hotel e i giardini prescelti, ma anche per chi viaggia in coppia o accompagnato e desidera avere più controllo sui pasti, che non sono inclusi.

Qui sotto il programma del viaggio:

30 maggio 2017 incontro a Stansted airport Londra alle ore 11.30, partenza in pulmino privato per Nymans – un grandissimo parco del National Trust dove si respira l’aria delle antiche tenute di campagna e si possono immaginare lunghe corse a cavallo tra le mille sfumature di verde, interrotte solo da greggi di pecore. All’interno della tenuta di 1110 ettari vedremo una ampia collezione di conifere, un boschetto di Davida involucrata, una bambooserie, il giardino topiato, boschi di acidofile in fiore, maestosi faggi, una splendida dimora degli anni’20 visitabile e tante altre sorprese. Qui passeremo gran parte della giornata, ci sarà la possibilità di sedersi a mangiare alla caffetteria, ma anche di prendere un sandwich o fetta di torta con il te. Verso le 16 andremo al nostro hotel vicino la bellissima cittadina di Rye, dove sarete liberi per la cena, anche in qualche pub del paese

 

31 maggio 2017

Dopo una buona colazione inglese il nostro pulmino ci porterà a visitare il giardino espositivo di un piccolo vivaio curato interamente da una sola donna. Il giardino è solo apparentemente diviso in zone che si susseguono infatti senza separazione in un crescendo di emozioni date da impianti completamente diversi tra loro, dal pieno sole all’ombra, ai laghetti, alle zone secche, il tutto legato dalla intensa varietà di piante, colori e una profonda maestria. Merriments offre anche un delizioso ristorante e caffetteria, nonché garden centre per gli acquisti.

Dopo la pausa ristoro andremo alla scoperta della casa di Rudyard Kipling… proprio lui, l’autore de ‘Il Libro della Giungla’. Casa circondata da un bellissimo parco che ben nascondeva la dimora e che offriva ispirazione allo scrittore. Il parco ospita anche un frutteto, un orto molto interessante, oltre a belle passeggiate fiorite nel bosco.

Verso le 17 torneremo al nostro Hotel, dove sarete liberi per la cena, anche in qualche pub del paese.

1 giugno 2017

Stamattina andremo a visitare un giardino davvero magico, dove grandi e piccini potranno liberare la fantasia ed immaginare di essere nel paese dei balocchi. Great Dixter è un giardino di inizio 1900, diviso in stanze da siepi enormi, decorate con forme fantasiose di uccelli giganti e pedine degli scacchi. Ogni ‘stanza’ del giardino è piena zeppa di piante di ogni colore, forma, grandezza e provenienza. Visitare l’opera immortale di Christopher Lloyd è un regalo per bambini dai 2 ai 99 anni!

Finita la nostra visita ci sposteremo invece nel Kent a visitare un antico castello circondato dall’acqua, Scotney Castle è circondato da un bosco immenso che ospita ancora animali al pascolo, una coltivazione di luppolo funzionante per la produzione della birra locale, che sarà possibile assaggiare. Il fossato che circonda l’antico castello farà da specchio alle centinaia di rododendri in fiore. Uno spettacolo per tutti i sensi.

Verso le 17 torneremo al nostro Hotel, dove sarete liberi per la cena, anche in qualche pub del paese.

2 giugno 2017

Dopo colazione, con i bagagli pronti, partiremo verso la nostra ultima tappa di questo viaggio: Sissinghurst Castle – famoso grazie agli diari di giardinaggio che la sua creatrice, la scrittrice e poetessa Vita Sackville West, pubblicò per decenni su un quotidiano inglese. Oggi è gestito dal National Trust come fiore all’occhiello della fondazione. Uno dei giardini più visitati al mondo, noi ci andremo prima dell’ora di apertura per avere tutto il giardino per noi.

Qui si potrà mangiare al ristorante (fornito con la verdura del giardino stesso) e fare bellissimi acquisti, anche di bei libri usati.

Dopo pranzo il pulmino ci riporterà all’aeroporto di Stansted dove arriveremo alle ore 16.45.

NOTE: il nostro Hotel si trova in un piccolo paese di campagna ben servito di supermercato, alimentari, pub ecc. La mattina, siete liberi di visitare i negozi per un pranzo al sacco, e la sera potete scegliere se mangiare all’hotel o altrove.

COSTO:

FAMIGLIA CON 2 BAMBINI ENTRO I 12 ANNI € 1950 in una sola stanza

FAMIGLIA CON 1 BAMBINO ENTRO I 12 ANNI € 1625 in una sola stanza

2 ADULTI (oltre i 12 anni) € 1300 in camera doppia/matrimoniale

Il costo comprende: trattamento 3 notti di Alloggio e colazione, la tessera FAI, le entrate ai giardini e le visite guidate in programma, il pulmino a 19 posti per tutta la durata del viaggio, l’accompagnatore bilingue italiano/inglese.

Per chi avesse già la tessera del FAI, vi verrà fatto lo sconto pari a € 60 PER LA COPPIA, € 39 PER L’INDIVIDUO, € 20 per giovani entro i 25 anni.