Recensioni sui Viaggi Floreali

Se ti sei trovato bene in viaggio con noi, ti invito a scrivere la tua esperienza. Per farlo dovrai andare in fondo a questa pagina ed inserire il tuo commento nello spazio denominato ‘Firma il nostro libro degli ospiti’ e poi cliccare su ‘commento all’ articolo’. Ti verrà chiesto di inserire un nome ed un indirizzo email. GRAZIE DI CUORE!!!

49 thoughts on “Recensioni sui Viaggi Floreali

  1. A Giugno 2013 ho partecipato a questo viaggio nelle Cotswolds. Faccio parte di un’associazione di giardinaggio ma a differenza di alcuni partecipanti non sono così ferrata nei nomi di tutte le piante e fiori, avevo bisogno di stare bene e di staccare la spina. Operazione riuscita, ho conosciuto Erica, persona sensibile, simpatica, vera professionista dell’organizzazione di viaggi. Nella vita ho partecipato per lavoro a molti viaggi organizzati, ma devo dire che Erica è perfetta, pensa a tutto con molto scrupolo ed attenzione, sceglie le strutture per far sentire bene le persone. Parla perfettamente l’inglese, ha fatto l’università in Inghilterra, sa come si fa con gli inglesi per ottenere il massimo con cordialità e franca simpatia. Nelle Cotswolds sembra di essere in un libro di favole, ricordo che da piccola avevo un libro con le stesse illustrazioni, abbiamo visto giardini molto belli di privati e non, non mi sono mai annoiata, tutti i giardini hanno un’anima diversa ed esprimono le varie personalità in molti giardini privati ci hanno coccolato offrendoci anche tea e pasticcini. E’ stata una vacanza talmente piacevole che prima della fine ci eravamo già prenotati per il 2014. A giugno ripartiremo con Erica per il Dorset non vedo l’ora. Sono certa che lei in tutto l’anno ha pensato a dove portarci per farci stare bene. Grazie di cuore in anticipo non vedo l’ora di sentire la tua inconfondibile risata.

  2. In Inghilterra ci sono oltre 3.000 giardini privati e no, aperti al pubblico, e il famoso Yellow Book li elenca scrupolosamente per contea, non è quindi dove andare l’interrogativo, ma con chi e come. Io ci sono stata diverse volte con mio marito. L’anno scorso sono tornata nei Cotwolds, dopo dieci anni, sola stavolta, ed è stata un’esperienza haut de gamme e non esagero. La compagnia affiatata come un sol uomo (in senso lato e stretto) e la nostra guida di una disponibilità leggendaria. Quest’anno torneremo, il gruppo è pressoché il medesimo, in una regione che ho frequentato solo di passaggio, il Dorset. Mi pare impossibile di poter bissare la magia dell’anno scorso, eppure ci conto, conto sulla scrupolosità di Erica, sulle sue capacità di programmazione, sul suo bellissimo sorriso che non fa mai sentire nessuno incontentabile (visto che contenta tutti). Siamo riusciti non solo a vedere giardini piccoli e grandi, noti e meno noti, tutti bellissimi, ma anche a venire a patti con l’attrazione fatale di alcuni vivai. Malgrado i fantozziani regolamenti della Ryanair… siamo tornati con più bagagli che all’andata senza fare un mutuo: Erica è una ragazza ingegnosa. Siamo tornati con una vanga, un sedile da giardiniere, magnifiche cesoie, vasi di piante introvabili da noi, talee regalateci da amichevoli capi giardinieri, insomma con fantastici ricordi spirituali e materiali e molto molto euforici. Ci siamo divertiti un sacco e una sporta, come si dice dalle mie parti.

  3. Sono appena tornata dal viaggio nelle Cotswolds, dove ho trascorso una vacanza meravigliosa assieme ad altre appassionate di giardini e di bei paesaggi come me. Erica ha organizzato per noi un viaggio perfetto, da grande conoscitrice dell’Inghilterra qual è, senza contrattempi; alla guida di un mini van ci ha portato nei luoghi più belli, in giardini pubblici e privati con guida, nei paesi più caratteristici, nei pub antichi, senza stancarsi mai, sempre in allegria, condividendo con noi la passione per la natura e la conoscenza. Abbiamo visto e commentato, ci siamo divertite moltissimo, abbiamo apprezzato la vecchia Inghilterra, dove tutto è rimasto come un tempo: campagne incontaminate, paesi incantevoli, giardini per noi impensabili. Attendo notizie per iscrivermi ad un viaggio anche il prossimo anno…..Paola

  4. Salve, a Giugno 2013 con Erica nelle Cotswolds, ero rimasta davvero affascinata dai giardini, dai paesaggi molto affascinanti, dal relax, non dover pensare a nulla, c’era chi aveva pensato a tutto, per farmi stare al meglio, prima di ripartire per l’Italia con il gruppo ci eravamo accordati per ripetere l’esperienza in Inghilterra, a Erica la scelta……Giugno 2014, stesso periodo, siamo andati nel Dorset, ancora tanti giardini, tante emozioni, tanto sole, ho dovuto comprarmi un cappello per non scottarmi, tanto verde, spazi grandi, la cosa che mi ha colpito, passare in alcune strade minori, con dei muri di siepe verde più alti del van. Prima di ripartire ci siamo fatti la promessa di tornare anche il prossimo anno sempre in Inghilterra, non abbiamo deciso ancora dove, chissà, a Erica ancora la scelta, non ho dubbi, farà di tutto per stupirci. Angela

  5. Un grazie speciale ad Erica, il viaggio nelle Cotswolds a luglio 2014 è stato emozionante e perfettamente organizzato. Il tempo è trascorso fluido,ogni dettaglio è stato vissuto nella maniera giusta, per lasciare un segno nel mio cuore.Grazie ancora Erica, esperta navigatrice, di una terra che sembra tua da sempre, dove allegria, fantasia e serenità dominano il lento andar per forestiere strade.
    Grazie di avermi fatto conoscere un angolo di mondo, che grazie a te mi è sembrato un piccolo paradiso.

  6. Ho avuto il piacere di trascorrere una settimana nelle Cotswolds con Erica e le altre simpaticissime sedicenti “Gardening Girls” all’inizio di luglio 2014. Le mie aspettative turistiche e botaniche non potevano essere esaudite in modo migliore. Erica è stata uno splendido Cicero, portandoci a visitare giardini noti e meno noti, ma tutti di alto livello. A mio parere il valore aggiunto delle sue proposte è la sua capacità di coniugare una approfondita conoscenza del territorio e una consolidata professionalità organizzativa ad una fresca simpatia e un reale interesse personale per i giardini che la rende subito complice e amica delle persone che accompagna.
    Last but not least, io che odio i viaggi organizzati, NON mi sono sentita in un viaggio organizzato, ma a spasso per giardini con un gruppo di amiche!
    Grazie Erica
    p.s. Dimenticavo: già prenotato per l’anno prossimo…!

  7. Fare 2 viaggi in Inghilterra per vedere giardini e non solo significa che è stato davvero interessante il primo anno nel mondo del Cotswolds e il secondo nel Dorset. Non sono un esperta di piante con tutto ciò che serve per la loro collocazione e mantenimento ma a differenza di compagni di viaggio mi piace viaggiare e vedere questi mondi di case private, dimore faraoniche o giardini antichi tutti ancora originari, conservati nel tempo con passione e tradizione di scuola. Qualcosa che noi in Italia non abbiamo ancora pur avendo giardini e dimore importanti. Un anello che non c è mai stato e che ora vede la decadenza senza mai fine. E’ con piacere che si scoprono questi giardini che Erica ha sapientemente selezionato per gruppi di 8 persone, così da poterli visitare in sintonia con l ambiente. Tutto è ben organizzato nei dettagli, e, le necessità di noi viaggiatori inesperti è sapientemente corrisposta dall organizzatrice Erica che conosce molto bene l Inghilterra e gli inglesi.Viaggi indimenticabili, inaspettati nella loro bellezza che ogni anno si possono fare nella scelta dei vari luoghi. E’ un viaggio ideale che si puo’ realizzare con Erica. Buon viaggio

  8. Cornovaglia giugno 2014:
    Mai fatto uno così bello da secoli….forse dal viaggio di nozze! Eravamo tutte simpatiche e abbiamo visto giardini da favola.

  9. Cornovaglia 2014: Questo mio viaggio lo portero’ nel cuore per sempre. E’ stata un’esperienza bellissima. Ho visto giardini privati meravigliosi da Ken caro a Poppy cottage garden, al giardino della sig.Wendy per non parlare della sua casa!!!! Maz e Rebecca meraviglioseeee!!!!! Il capo giardiniere di Antony orgoglioso di mostrarci il parco splendido. Il B&B spettacolare, e la Erica sembrava mi conoscesse, ha scelto per me l’appartamento che sembrava casa mia. Erica sei meravigliosa, una vacanza strepitosa. Tienimi un posto per il prossimo anno alle Cotswolds.

  10. cotswolds luglio 2014
    e passato ormai un mese dal meraviglioso viaggio con Erica e le care “gardening girls”.. Indimenticabili giornate alla scoperta di villaggi, giardini e luoghi nascosti, all insegna della libertà e leggerezza. Erica ha il dono di organizzare tutto minuziosamente, con sensibilità e precisione senza farti sentire dentro un “viaggio organizzato”. tutto sembrava cucito su misura per me, insieme alla piacevole opportunità di conoscere sei fantastiche compagne di viaggio .Sarà stato per l amore, che Erica ha per il suo lavoro, per la campagna inglese e la sua gente… sicuramente per la sua contagiosa inconfondibile risata…sono stata tanto bene e le sono molto grata!!
    e sto già bene all idea che il prossimo anno ci rivedremo, spero di nuovo tutte insieme!
    Daniela

  11. Dorset Giugno 2014
    questo è il secondo viaggio con Erica a visitare giardini, mi piace molto stare in mezzo alla natura, camminare in montagna osservando l’evolvere delle stagioni, anche attraverso i fiori. Non sono così esperta a differenza di alcuni compagni di viaggio che cominciavano a parlare in latino già di prima mattina….
    Raccontare di Erica …una vera professionista sia l’approccio con noi che con le persone e strutture che abbiamo incontrato nei nostri viaggi. Sempre disponibile ad esaudire, nei limiti del possibile, i nostri desideri.
    Il prossimo anno già si parla di Olanda e Belgio …..
    Grazie e a presto….
    Patrizia

  12. Siamo appena tornati da Londra dove abbiamo vissuto 4 giorni da favola per l’organizzazione, per la compagnia, per i bei posti visti e per il B&B che ci ha ospitato. Kew in notturna, Temple, Brompton e le affascinanti vie d’acqua ci rimarranno sempre nel cuore e nei ricordi, così come i nostri impagabili ospiti Annabelle e Andrew con il dolce Stanley che è stato la ciliegina sulla torta. Una chicca particolare e non prevista è stata la chiesa di All Saints, il suo cimitero e il parco sul fiume situati proprio dietro al nostro B&B che ci ha regalato delle albe meravigliose e piene di pace. Le compagne di avventura
    sono state deliziose e ci hanno fatto sentire completamente a nostro agio anche se era la prima volta che partecipavamo a questo tipo di viaggio. Ho lasciato per ultima Erica perchè chi già la conosce sa’ che bella persona è, ma per noi che l’abbiamo conosciuta in questa occasione non è stata solo un’organizzatrice perfetta, che ha fatto molto di più di quanto ci si potesse aspettare, ma soprattutto una amica che non si vuole più perdere di vista. Aspettiamo con ansia Luglio per le Cotswolds e per
    ritrovare almeno qualcuna delle nostre splendide compagne di viaggio. Grazie a tutte!!! Roberta e Sergio

    1. Grazie di cuore Roberta e Sergio! E’ stato un vero piacere avervi con me in questo viaggio e non vedo l’ora di accompagnarvi nelle Cotswolds!! More British Delights!! Un bacione!

  13. Sono stata a Londra con Erica e mi sono divertita assai anche se la città non è tra le mie preferite (de gustibus, ecc.). Architettonicamente parlando, comunque, mi ha emozionato il grattacielo di Renzo Piano e lo vorrei rivedere. Quindi, arrivederci Londra!
    Mi sono assai divertita per due buoni motivi, equamente validi: la compagnia e le piante.
    I compagni di viaggio sono una componente importante, visto che passiamo tanto tempo assieme. E’ Erica ad attirare quelli giusti o sono quelli sbagliati ad autoespellersi? Boh, l’importante è che dopo tre viaggi non abbiamo risposte a una domanda tanto esiziale, ma ci basta il risultato: siamo quelli giusti, ci divertiamo, ci diamo una mano in problemi elettrici e/o idraulici e/o pianteschi (leggi prese trinaricciute, rubinetti binari schiacciati al lavello, preparazione piante per espatrio). Questa è la parte più interessante, la quantità di piante che si possono trovare e portare in Italia senza che nessuno protesti. Bisogna saperle ficcare in valigia nel modo giusto (per le piante). Io sono tornata con una grandetta (vaso 15 cm) Skimmia confusa ‘Kew Green’ bellissima, una grandetta uguale Mahonia ‘Soft Caress’ incredibile, una grandetta Pileostegia viburnoides che ho trovato una sola volta da Priola e ho regalato a una persona che mi ha aperto un bellissimo giardino (valeva il sacrificio), una Clematis Muchiko Boulevard sempreverde che ha resistito splendidamente senza fare una piega alla neve e al termometro sottozero, e altre belle robe. Mai avuto problemi con la dogana: la volta scorsa ho portato anche una forca scotchata e in bellavista: nessuno ha pensato che fossi una terrorista (mi hanno sottovalutato: io terrorizzo tutti gli insetti vegetariani).
    Il prossimo viaggio con Erica lo farò in autunno, mai stata in Inghilterra in autunno, sono già euforica. Grazie Erica!

  14. Lo scorso maggio ho partecipato con la mia mamma a un viaggio nel Kent. Ho difficoltà a trovare le parole giuste per descrivere questa esperienza: tutto è stato magnifico. I giardini, che desideravo visitare da tanto tempo, sono veramente emozionanti; i panorami, i colori, le atmosfere, la bellezza mi hanno appagata e resa felice. Il B&B era fantastico, accogliente, pulitissimo, immerso nel verde della campagna con un giardino da cartolina. Per non parlare delle cene e delle colazioni preparate con grande professionalitá e tanta attenzione, un grazie di cuore ai nostri ospiti. Ho conosciuto Erica durante questo viaggio e ho incontrato una persona bellissima, oltre che un’ottima professionista. Il viaggio era perfetto nella scelta delle localitá, nell’organizzazione , nei tempi, nell’attenzione, tutto!
    Sicuramente parteciperò ad altri viaggi, ci sono ancora tanti giardini da esplorare!!!
    Grazie Erica!

  15. Siamo tornati da una settimana nelle Cotswolds e già ci mancano!!! I paesaggi, i giardini, la splendida casa di campagna che chiamare B&B è veramente riduttivo ( cordialissima padrona di casa e ottima cuoca, quel tesoro di Poppy che tutte le mattine ci aspettava per giocare nel bel parco e tutto l’insieme che ci faceva sentire partecipi e non solo ospiti ), i compagni di viaggio simpatici e disponibili ed Erica che è l’artefice perfetta di una vacanza perfetta. Abbiamo cercato di decidere quale è stato il giardino più bello ma non ci siamo riusciti perché erano tutti superlativi, ognuno con sorprese e angoli che toccano il cuore, magari col tempo potremo anche confonderne i nomi però le sensazioni che ci hanno suscitato rimarranno con noi per sempre ! Gli Inglesi hanno veramente il gusto del bello ed Erica è riuscita a scovare il meglio, facendoci conoscere anche le persone che curano ed amano questi giardini, come Davina che ci ha veramente colpito per la sua forza e la sua semplicità. Non dimenticheremo neppure i paesi, che già da soli valgono il viaggio e che rappresentano quello che per me è l’essenza stessa dello stile inglese, come l’ho sempre immaginato leggendone la storia e i romanzi.
    Dopo Londra a novembre scorso, pensavamo di essere preparati alla professionalità, alla amabilità e alla pazienza di Erica, ma dobbiamo dire che ci ha stupiti ancora, rendendo ancora più bello, più personale e più appassionante questo viaggio fantastico. Grazie di tutto Erica e a presto, un abbraccio Roberta e Sergio.

  16. C’è modo e modo di organizzare viaggi: quello tra Devon e Cornovaglia con Erica Vaccari è stato sicuramente tra i migliori. Pensato e testato in anticipo nei minimi particolari da Erica Vaccari, questo andar lento (ma non troppo) tra giardini e paesaggi più belli del Regno Unito, è stato entusiasmante, ricco di sorprese ed emozioni. Imbarcate sul pulmino a nove posti, il nostro gruppo era composto da sole donne, che in parte avevano condiviso altri viaggi con Erica. Già la scelta di attraversare la brughiera per raggiungere il nostro alloggio è stato un segno di quanto bello sarebbe stato il nostro viaggio, caratterizzato da paesaggi mozzafiato. Arrivati a Overcombe House, abbiamo capito che i nostri B&B sarebbero stati talmente inglesi e talmente accoglienti da non farci sentire alcuna stanchezza. Qui accolte dai due proprietari, ci siamo chieste come fosse possibile dotare le camere di qualsiasi, e dico proprio di qualsiasi cosa, possa servire ad una persona! Anche la prima cena, in un antico pub, ci ha deliziato: eravamo proprio sistemate sempre al meglio. I due giorni seguenti sono stati dedicati ai giardini; per primo abbiamo visto The garden House, sintesi magistrale tra diverse ed incredibili combinazioni di vari tipi di giardino, estremamente vario, incantevole in ogni stagione. Ci ha guidato tra queste meraviglie Nick Haworth, capo giardiniere, gentile ed esauriente di fronte alle nostre incessanti domande. Quindi siamo andate a Buckland Monachorum, dimora abitata da Sir Francis Drake, il famoso corsaro di Elisabetta I. Bellissimi i giardini, ma anche interessante l’interno, dove abbiamo potuto capire la storia inglese e vedere la ricostruzione di alcuni aspetti della vita materiale dell’epoca, compresa la nave con cui il mitico corsaro ha fatto il giro del globo. Abbiamo in seguito visitato dimore nobiliari come Antony e Lanhydrock, che abbiamo visitato toccando anche qui con mano aspetti di vita di un mondo in cui le generazioni si sono susseguite condividendo dei valori, e la nobiltà perdeva i suoi figli nei vari conflitti. Bellissime le cucine dedicate di volta in volta alla panificazione, alla fattura dei gelati, alle varie cotture, in cui dei volontari in veste di figuranti spiegavano come si svolgeva la vita dell’epoca. Stupendo il parco di Antony, soprattutto l’aspetto paesaggistico realizzato da Humprey Repton. Difficile descrivere questi giardini: posso solo dire che siamo state impegnate tutto il tempo in esclamazioni estatiche tipo “Ahhh” “Oh!”, perché qui la più brutta delle hydrangee o il più brutto dei cornus sono sicuramente infinite volte più belli dei migliori dei nostri… per non parlare dei grandi alberi, sempre perfettamente conservati e curati. In seguito ci siamo maggiormente dedicate a vedere paesini marinari e a fare passeggiate immerse nella natura. Il giorno dopo la visita di Polperro e l’ennesima epica cena, ci siamo dirette a Hidden Valley, giardino privato incantevole, dove non manca nulla: dalle bordure tematiche al prato fiorito di tipo naturale, al giardino formale; quindi al Poppy Garden, dove la vulcanica proprietaria ci ha dato la conferma del fatto che gli inglesi, aiutati anche dal clima, hanno decisamente una marcia in più! Accostamenti di forme e colori di erbacee delle più varie, percorsi sinuosi e competenza assoluta negli abbinamenti sono stati la cifra di questo magico luogo, in cui abbiamo anche pranzato con degli ottimi cornish pasties. Giunti a St. Ives siamo rimaste colpite dalla bellezza di questa località turistica, in cui c’è una luce bellissima che ammanta di splendore la spiaggia inserita nella cittadine e le case, che si susseguono nell’armonia delle forme e delle tinte sabbia. Qui ci ha fatto da guida Toni, che ci ha spiegato la storia di St.Ives, ci ha mostrato la casa dei pescatori e ci ha raccontato storie di naufragi e povertà: ci ha incantate con la sua parlata da professore e gli occhi vivaci, non stancandosi di rievocare le storie di questo luogo, dove hanno soggiornato personaggi famosi ed intellettuali del calibro di Virginia Woolf. Abbiamo soggiornato nella parte alta del paese, da cui si vedeva la costa bellissima. Il B&B anche qui era bellissimo, nuovo e con arredi da rivista. Le camere erano molto grandi, con bagni principeschi, e la sala per la colazione aveva la vista sul mare. D’altra parte il B&B precedente era addirittura un castello, in cui facevamo colazione in un lungo tavolo antico tra i quadri degli antenati…
    Erica è riuscita a stupirci alla fine ancora di più, portandoci in barca a St. Michael’s Mount, che diventa isola con l’alta marea. Qui la rocca su cui sorge il castello è fiorita di enormi piante grasse, agapanti, yucche, aloe ed ogni tipo di pianta da giardino roccioso: una meraviglia!
    Due passeggiate in sentieri immersi nella natura hanno deliziato i nostri ultimi giorni di permanenza, dando un’altra caratterizzazione in più a questo viaggio. E’ stato bello percorrere una stradina costeggiata dalla brughiera, con il sole e l’aria frizzantina di montagna, finendo poi per mettere i piedi nell’acqua dell’oceano una volte scese sulla costa. Ultima chicca il giardino di Chygurno, in cui i proprietari hanno realizzato terrazzamenti in un posto bellissimo, che guarda il mare, ma apparentemente impossibile: incredibili i lavori fatti e la quantità di piante provenienti da tutti i paesi del globo che hanno saputo raccogliere ed inserire. Un’avventura giardinesca notevole, che tiene sempre giovane, a dispetto dell’età, la coppia che lo gestisce.
    Alla fine ci siamo salutate quasi con dispiacere, eravamo ormai delle “girls” affiatate, avendo in comune l’esperienza meravigliosa di questo viaggio, in cui Erica ha superato se stessa, sia per la puntigliosità della preparazione, che per l’infinita disponibilità e la capacità di autista messa a dura prova delle impossibili strade della Cornovaglia, molto strette ed affiancate da alte siepi. Eccezionale la scelta dei percorsi, dei giardini, dei paesaggi e di alberghi e ristoranti. Un grande grazie ad una ragazza che si merita sul campo un’ulteriore decorazione per meriti turistici ed umani.

  17. Cara signora Erica,

    sono tornata soddisfatta, rilassata e felice dalla settimana trascorsa nelle incantevoli Cotswolds alla scoperta di giardini, parchi e luoghi assolutamente da vedere, perchè nessuna fotografia o lettura può evidenziarne la straordinaria bellezza.
    Bella armonia con i compagni di viaggio.
    Un grande grazie e tanti complimenti a Adrien, perfetto sotto tutti i punti di vista (ho molto apprezzato la visita ai suoi genitori) e ai proprietari del confortevole e delizioso B&B per l’attenta e gentile ospitalità.
    Grazie anche a lei, gentile signora Erica. Un cordiale saluto e, spero!, arrivederci

    Milena Lucchini

  18. Siamo definitivamente rientrati in questa Milano afosa ma col pensiero siamo ancora nelle Cotswolds
    Desideriamo ringraziare Erica Vaccari per l’organizzazione e Adrian per l’accompagnamento attento e paziente…
    Facciamo una segnalazione: il film ora in programmazione “Le regole del Caos” con Kate Winslet. Parla della creazione del giardino di Versailles Le Bosquet de Rocaille ed è stato girato a Blenheim Palace, Waddesdon Manor, Hampton Court…
    Tanti saluti ai nostri simpatici compagni di viaggio!
    Juna & Riccardo Celada

  19. Ciao Erica, sono Anna, sono da poco rientrata dal viaggio light nelle Cotswolds e volevo complimentarmi per l’organizzazione perfetta di questo bellissimo viaggio nella campagna e nei giardini inglesi. Ho visto posti stupendi (anche sotto la pioggia!), ho potuto ammirare giardini spettacolari e ,cosa inaspettata, ho apprezzato anche la cucina di affascinanti ristoranti della zona.
    Il picnic preparato da Kate e consumato sul prato dei giardini di Rousham Park insieme ai simpatici compagni di viaggio, in una giornata di sole, rimarrà sempre nei miei ricordi.Un ringraziamento particalare a Adrian che ci ha accompagnato in questo viaggio.Credo che una guida migliore non aresti potuto trovarla: sempre gentile, attento a tutto e alle esigenze di tutti,preparato, colto, simpatico e profondo conoscitore della zona. Insomma un viaggio pefetto allietato anche dalla festosa e allegra accoglienza di Nixie (il cane della gentile Kate) ongi volta che rientravamo a Windrush house.
    Saluti Anna

  20. Carissima Erica,
    sono Elisabetta, una delle quattro toscane, da pochissimo ritornata dal magnifico viaggio nelle Cotswolds.
    Ho pensato di scriverti alcune righe di sincero ringraziamento e apprezzamento, attraverso quelli che sono stati, e sono in questo momento, i miei stati d’ animo, le mie emozioni e sensazioni.
    Viaggiare… conoscere luoghi e persone, colori e sapori, scoprire, esplorare, arricchirsi, stare bene con gli altri e con se stessi, grazie agli altri.
    Stupore e appagamento vissuti in ogni momento del viaggio: nella visita ai parchi, ai giardini, alle dimore, nelle passeggiate tra i borghi e nella campagna, a Windrush House…
    Organizzazione perfetta, ogni dettaglio pensato e messo a punto nei minimi particolari, con profondo rispetto, per “prendersi cura” del “ben essere” di ognuno.
    E che dire del nostro accompagnatore Adrian? Come promesso anche a Colorno, ci hai lasciato proprio in buone mani. Premuroso e attento professionalmente, posso definirlo davvero una bella persona.
    Agigungo infine, che prima di partire, avevo da poco terminato di leggere un romanzo autobiografico di Fosco Maraini. Dopo aver vissuto, in un campo di concentramento in Giappone, durante la 2° Guerra Mondiale, Maraini ,definisce così, il luogo della campagna giapponese in cui viene rilasciato: “Incanta soprattutto nel luogo la pace. Il senso di antica e raccolta civiltà come si può respirare in Toscana e in Inghilterra nelle Cotswold Hill.”
    Un abbraccio,
    Elisabetta C.

  21. Cara Erica, il viaggio nelle Cotwolds è stato bellissimo. Il merito va a tante cose:alla scelta dei giardini,alla gradevolezza del B&B e alla gentilezza dei proprietari ,ad Adrian che si occupato di noi per sette giorni con gentilezza, professionalità e discrezione . Abbiamo avuto la fortuna di ritrovarci in un gruppetto di persone piacevoli e simpatiche.Ma per me è stato importante scoprire che il viaggio non era una “corsa disperata” per vedere tutto il visibile nella zona. La giornata cominciava ad orari ragionevoli, e mai ho colto segni di impazienza; abbiamo visto tutto quello che il programma elencava, ma con uno spirito rilassato e favorevole alla contemplazione delle meraviglie che abbiamo avuto l’occasione di vedere! Abbiamo mangiato in ottimi ristoranti scelti in precedenza: sfatiamo una volta per tutte la leggenda che in Gran Bretagna si mangi per forza male. Ma nemmeno per idea! La bellezza del paesaggio e il tempo che è stato clemente con noi hanno contribuito alla completa riuscita del viaggio. Dunque complimenti di cuore a lei per l’organizzazione perfetta !

  22. Sono andata alle Cotswold nella seconda metà di settembre con Erica e altri simpatici compagni di viaggio.Erica è disponibile, presente, professionale e -naturalmente- dotata di molta sensibilità. Ho incamerato consigli utilissimi e…semi. Ora mi tocca lavorare duramente nel mio giardino! Gli itinerari che propone Erica vanno oltre le aspettative.
    Se vi aspettavate solo il bello dovrete ricredervi: troverete molto di più. Ad esempio il poetico, il romantico, il selvaggio, il bizzarro ecc Grazie Erica, accompagnatrice perfetta e donna di grande umanità.

  23. Da sei anni con un gruppo di amiche facciamo viaggi per scoprire giardini.L’Inghilterra è il paese che ci ha fatto conoscere e quello ai cui giardini siamo più legate.Lo scorso fine maggio e inizio giugno siamo perciò ritornate e con Erica abbiamo scoperto alcuni meravigliosi giardini del Kent e del Sussex.Ma abbiamo anche scoperto….Erica! Che cara ed esperta botanica che professionalità e simpatia.Da Nymans Garden a Merriments da Bateman’s a Great Dixter è stata una esplosione di colori,piante ,fiori,paesaggi e architetture! Un viaggio bello e piacevole.Anche la sistemazione al George Hotel di Cranbrook ,un micro paesino del Kent dal vero sapore inglese,ha soddisfatto tutte e poi grazie alla nostra compagna Daniela (curiosa ed attenta e dalle mille risorse)non ci siamo fatte mancare anche una piacevole serata teatrale a Tunbridge Wells con un musical molto divertente.Dopo aver visitato anche Scotney Castle,estremamente romantiche le rovine del vecchio castello sull’acqua dai bordi contornati da immensi cespugli di azalee di ogni colore e Haver Castle di storica memoria ,Anna Bolena ed Enrico VIII,il nostro viaggio si é concluso a Sissinghurst Castle il bellissimo giardino e castello di Vita Sackville-West e Harold Nicolson pieno di suggestioni architettoniche (la vista dalla torre che abbraccia tutta l’estensione della proprietà è fantastica) e letterarie.
    È stato bello,grazie Erica e….a presto rivederci! Marilena

  24. Volevo anch’io raccontare del nostro magnifico viaggio nel Kent e Sussex del giugno duemila16 ma Marilena ha già detto tutto e io lo condivido in pieno. Posso però citare un gradevole incontro a Grignano a casa di Gianna con Erica allegra e gentile che ci ha fatto voglia di imparare a fare composizioni floreali con gli elementi più semplici. Con l’intento di rivederci per un magnifico viaggio autunnale. Un caro saluto. Vannina

  25. A tutti coloro che mi hanno chiesto notizie sul viaggio floreale in Inghilterra ho semplicemente detto: spettacolare!
    Complimenti ad Erica per l’organizzazione e gestione del viaggio in ogni suo aspetto; sicuramente ripeteremo la bellissima esperienza in un prossimo futuro.

  26. Mi unisco con piacere alle altre compagne del nostro gruppo crab-fioricine per esprimere la nostra soddisfazione nell’aver stanato Erica dalle sue terre lontane(che sono anche le mie!). Tutto ha funzionato alla perfezione e sto aspettando con impazienza il prossimo ottobre (con i suoi colori!) in UK.
    Grazie ancora Erica cara e un abbraccio
    Daniela

  27. Scrivo a nome mio e di Maria. Abbiamo fatto due viaggi con Erika molto belli, pieni di colori, geometrie raffinate, sottile raffinatezza inglese . È’ stata un’immersione totale ,appagante ed Erika sempre preparatissima ed attenta a metterci a nostro agio. Grazie , torneremo ancora

  28. Cotswold, posto magico! Ho partecipato a questo viaggio alla fine di settembre. Che dire… Erica è una forza della natura, figlia dei fiori, saggia e molto umile nel porsi con la gente. I giardini che abbiamo visitato sono uno più bello dell’altro, Bourton House con quel favoloso vecchio granaio in cui abbiamo pranzato, l’orangery di Sezincote e la mia raccolta di materiale per le ghirlande natalizie…. tutti favolosi… ma Hidcote! Io credo che un paesaggista o una qualsiasi persona amante del verde non può morire se non ha visto la bellezza di Hidcote!! mi rimarrà sempre nel cuore!! Il B&B è una coccola e i proprietari sono davvero gentili, curano tutto nel dettaglio soprattutto le colazioni… buonissime! Un viaggio rilassante, non stressante fatto di corsa, durante i tragitti in macchina Erica risponde a qualsiasi domanda o racconta aneddoti, storie, mentre animale selvatici sbucano da ogni dove facendoti riflettere su molte differenze che ci sono con l’Italia. Poi è stato bellissimo partecipare ad una manifestazione proposta da Erica che non era prevista nel programma, il Malvern Autumn Show, una fiera molto grande e credo anche antica sull’agricoltura, giardinaggio, esibizioni di flower design ecc. E’ stato un pò come entrare nel vero mondo del garden inglese. Le Cotswold sono una regione affascinante… e se avete Erica come “cicerone” potreste pensare di trasferirvi in Inghilterra dalla passione che vi trasmette per questo paese! Grazie Erica, Grazie per il viaggio e per tutto. Al prossimo viaggio, a presto.
    Elisa

      1. Ottima esperienza anche in Cornovaglia, sebbene, a mio giudizio, un paio di settimane più avanti nel mese di maggio avrebbero forse consentito di godere di una maggiore varietà (è vero che che il tema era “Acidofile” e non ne ne siamo certo stati privati. E comunque, che… Bluebells e viottoli fioriti !).Organizzazione e compagnia piacevolissime. Particolarmente apprezzata, Roberta, alla sua prima esperienza :attenta e affidabile,disponibile, ottima autista, simpaticissima. Grazie

      2. Grazie Sandra, mi spiace che non siate riuscite a concretizzare il vostro desiderio di viaggio privato a giugno per avere giornate più calde, ma del resto non avreste visto le acidofile e sarebbe stato troppo presto per le fioriture estive. Ho già fatto un viaggio a cavallo tra maggio e giugno e non lo ripeto proprio perché è in mezzo alle due grande fioriture caratteristiche di questa terra. Mi fa piacere che il viaggio sia stato apprezzato. A presto speriamo!

  29. A Maggio 2017, ho partecipato insieme a mia mamma ed una sua amica al viaggio floreale nei giardini del Kent e Sussex.
    Abbiamo visitato luoghi incantati, immersi nella natura più splendida. Un’esperienza che difficilmente potrò dimenticare. Mi sono rimasti impressi in particolare il giardino di Christopher Lloyd, Great Dixter, il giardino di Sissinghurst e quello dello scrittore Kipling.
    Tutti diversi ed incredibilmente emozionanti.
    Trovo sia stata una vacanza davvero rigenerante, ricca di energia positiva e rasserenante.
    Ho trovato molto appropriata anche la sistemazione: Evely Farm è una struttura situata nella campagna, dove tutti i particolari sono curati con attenzione. La proprietaria ci ha accolte con cordialità e professionalità.
    Infine, ma non meno importante, il nostro gruppo era fantastico!
    Ho conosciuto donne uniche: ognuna di loro mi ha insegnato qualcosa.
    La nostra guida Claudia è una vera professionista: intelligente, cordiale, preparata e simpatica. Ci ha condotte alla scoperta dei giardini, fornendoci tutte le informazioni necessarie e lasciandoci il tempo di cui avevamo bisogno per assaporare ogni dettaglio.
    Grazie!!
    Mi auguro di poter ripartire al più presto per un nuovo viaggio floreale!

  30. Scrivo a proposito del viaggio nel Kent nella prima metà di maggio: solito schema curato e preciso e nel contempo …”elastico” di VF, posti indimenticabili e accompagnatrice deliziosa, affabile e disponibile che si chiama Claudia. Un ennesimo bel ricordo del Regno Unito.

  31. Che dire di un viaggio meraviglioso che ci ha portati a visitare magnifici giardini nel Kent? Che dire di Claudia che con garbo, professionalità uniti ad una rara gentilezza di cuore ci ha accompagnato in questa avventura? Per non parlare poi del gruppo formato da gentili signore con le quali si è subito creata una bella atmosfera di ” gita scolastica”. Che dire quindi? Tutto perfetto e la grande voglia di rifare un’esperienza così positiva.

  32. Siamo tornati dal nostro viaggio in Cornovaglia rilassati ed in pace con il mondo; in effetti ci siamo nutriti di un susseguirsi di paesaggi particolarmente affascinanti sia per la loro naturale conformazione sia per gli inaspettati giardini creati e curati dall’uomo con grande professionalità.
    Essendo il mio primo viaggio in gruppo, sono partita un po’ prevenuta e mi sono dovuta veramente ricredere : eravamo in 9 compresa la nostra guida, Roberta, che si è fatta in quattro per assecondarci, sempre documentata, di buon umore ed appassionata. Ci siamo subito trovati in piacevole compagnia condividendo la passione per le piante e la natura. Devo dire che eravamo veramente il numero ideale per godere di tutti i vantaggi di un viaggio organizzato senza sentirci ” intruppati ” e vincolati; i ritmi erano giusti ed elastici. Siamo stati anche piacevolmente sorpresi dal cibo: quasi sempre pesce fresco locale di ottima qualità cucinato in modo semplice.
    Sicuramente ci piacerebbe partecipare ad altri viaggi organizzati così,
    Maria Luisa e Mario

  33. Giardini splendidi, colorati e rigogliosi nella prima settimana di maggio 2017 in Cornovaglia
    Bed & breakfast accoglienti e puliti
    Accompagnatrice eccezionale: disponibile, dinamica, amichevole, preparata. Abbiamo trovato un’amica e un gruppo di persone speciali! Gloria e Claudio

  34. Viaggio nel Somerset giugno 2017
    Organizzazione perfetta; BB ottimo; Erica professionale, sensibile ed attenta; Chiara discreta ed ottima guidatrice. Antonietta, Adriana, Chiara ed Ilva compagne di viaggio speciali, dai cappelli originali!
    I giardini programmati per la visita meravigliosi, le occasioni di visita non previste altrettanto stupefacenti. Un viaggio floreale da consigliare, altri assolutamente da programmare!!
    Mauro

  35. Che bello viaggiare in compagnia di amiche con le quali condividere giornate piene di colori e profumi nei giardini del Somerset.
    Siamo tornate cariche di promesse per nuovi viaggi in altre verdi zone inglesi e non solo…
    I giardini che abbiamo visto – privati, pubblici o gestiti da fondazioni – avevano tutti un fascino unico. “Questo è il più bello…” ci dicevamo alla fine di ogni visita.
    L’ospitalità delle persone del luogo ci ha conquistate: ci aprivano i cancelli dei proprio giardini e case per condividere con noi il piacere di farci contemplare il frutto della loro passione, le ornamentali piante e le loro generose fioriture. Quanta bellezza!
    Ma nel nostro girovagare in questa verdeggiante regione inglese non abbiamo visitato soltanto giardini e parchi ma anche cottage, manieri, mercatini vintage, una torre campanaria, la costa giurassica e un produttore di sidro, un personaggio davvero singolare, un commediante.
    Concludevamo le nostre giornate lente ma intense, cenando in ottimi pub e brindando con birra o sidro, lieto poi era il nostro ritorno all’ospitale B&B a South Petherton.
    E infine, dopo l’ansia dei controlli in aeroporto, è stata grande la soddisfazione nell’essere riuscite a portare a casa una rosa inglese e altre piante.
    Tutto è stato fantastico.
    Grazie Erica.

  36. SOMERSET, GIUGNO 2017
    Rientrata da qualche giorno dal caloroso,….. è il caso di dirlo considerato che l’Inghilterra non veniva sfiorata dalle insolite quanto elevate temperature da ben 25 anni!!! …quanto fantastico e sorprendente viaggio, e desidero esprimere ad Erica un vivo ringraziamento per l’impeccabile organizzazione, ma non solo, anche tanta professionalità ed attenzione. Ho visitato giardini e residenze dall’indiscutibile bellezza, dove la maestria dell’uomo unita alla fecondità della terra ed alle caratteristiche del luogo si esprimono al massimo donando al visitatore immagini emozionanti.
    Erica, grazie ancora ed arriverderci ad un prossimo viaggio.
    Antonietta

  37. Cornovaglia, luglio 2017

    Premetto che non sono una esperta di piante, fiori e soprattutto giardini. Ho una terrazza grande con tante piante che sono molto brave, si gestiscono da sole e, a parte qualche insetto, non vengono curate in modo particolare da me, nonostante ciò, i fiori mi piacciono, il verde e gli spazi grandi. Ecco perché ho deciso, conoscendo già Erica, di fare questo viaggio in una terra che avevo nel cuore da tanto e tanta voglia di vedere ciò che avevo conosciuto solo attraverso la TV. È’ stata una fantastica scelta, giardini bellissimi, luoghi da sogno, piante che mai avrei immaginato di vedere in Inghilterra! Erica sempre una presenza preziosa e le sue scelte di giardini, oltre che di B&B, ristorantini, paesi….tutto azzeccato! Robertina, oltre che sempre sorridente, deliziosa, disponibile e sempre presente, anche una ottima pilota, veramente brevissima! Ed infine la compagnia….che dire, meglio di così non poteva proprio andare!
    Grazie ancora di tutto.
    Paola

  38. Ciao sono Roberta da Bologna e, avendo viaggiato altre volte con Erica, la mia recensione è di parte perché anche prima che iniziasse sapevo già che sarebbe stato un viaggio bellissimo. Nonostante questo siamo rimasti di nuovo stupiti dalla perfetta realizzazione di tutta la vacanza e dalla capacità di Erica e del suo staff di far sì che ogni cosa sembrasse proprio lì ad aspettare noi, facendoci sentire sempre a nostro agio, ospiti e non turisti, mentre la splendida Cornovaglia si metteva in mostra. Giardini grandi e ” importanti ” e altri nascosti e poco noti ma forse proprio per questo ancora più stuzzicanti e poi un cimitero-giardino, un teatro fiorito, dimore, paesini, scogliere e stradine da sogno! E che dire degli alloggi ( definirli B&B è veramente riduttivo ) !!! Perfettamente in tono con la zona da visitare, ti fanno sentire veramente parte dello stile di vita British Delights che amo tanto ! Devo ammettere che Tredudwell Manor è stato molto più che una sorpresa, un soggiorno lì vale quasi da solo il viaggio ! Roberta è stata un’altra gradita sorpresa : brava, mai invadente ma sempre disponibile, competente e piena di quel calore umano e simpatia che fa risaltare la differenza tra passione e lavoro. Da non dimenticare i compagni di viaggio, che fin dal primo giorno ti sembrano già amici con cui hai scelto tu di andare in vacanza! Anche questa è una cosa che non capita spesso e che ha il suo peso nella riuscita di un viaggio. Avevo già visitato la Cornovaglia 4 anni fa e mi era piaciuta molto, ma con Erica è stata tutta un’altra cosa, una riscoperta e una novità al tempo stesso, quindi posso solo sperare in un ” a presto “.

  39. Insieme a mio marito, abbiamo partecipato ad un viaggio in Kent e Sussex dal 30n maggio al 2 giugno 2017.
    E’ stato un regalo per me e mio marito mi ha accompagnato un po’ timoroso all’inizio.
    L’organizzazione è ottima, alcune considerazioni:
    – è vantaggioso rispetto ad una visita “fai da te ” : siamo entrati nel giardino di Sussinghurst in anticipo rispetto all’orario regolare, sempre troppo affollato. Questo ci ha permesso di godere con tranquillità della bellezza staordinaria che ci circondava.
    – la dimensione del pulmino è ottimale: è un modo agile di viaggiare che non appesantisce i tempi degli spostamenti ma è anche un modo che genera una progressiva intimità che favorisce i rapporti.
    – la comune passione per le piante genera chiacchiere infinite ! è stato molto divertente perchè ho imparato tante cosa ma soprattutto ho conosciuto persone interessanti ed appassionate.
    sono rientrata a casa con tantissime idee nuove…..
    – la nostra guida Claudia è stata affidabile, discreta ed una compagna intelligente, sempre attenta alle nostre esigenze ed ai nostri tempi, pronta se possibile ad assecondare la nostra voglia di vedere cose in più oppure a rispettare i nostri ritmi se eravamo stanchi.
    E’ stato un viaggio pieno di bellezza e giusto per la mia misura.
    Grazie di tutto e spero arrivederci
    Anna Comelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...