Donne di Fiori Wild & Romantic Carso Bouquet

Si è appena svolta la prima edizione di Donne di Fiori su Carso Triestino, dove i colori autunnali del Cotinus Coggygria e i forti profumi di nepeta, santoreggia, del cotinus stesso, e le fronde leggere e spumose di asparagine e graminacee varie ci hanno regalato momenti intensi di allegria, stupore e gioia… nutriti anche dalle buonissime paste creme dette Carsoline.

Ci siamo trovate al bellissimo, rusticissimo agriturismo ‘Le Torri di Slivia’ da dove siamo partite per una passeggiata sul Castelliere di Slivia, punto panoramico sopra Aurisina (TS) da dove si può ammirare il golfo di Trieste ed estendere la vista fino alla Slovenia da un lato e fino Lignano dall’altro. Qui abbiamo conosciuto e raccolto molti dei materiali stagionali che avremmo poi usato nella creazione di semplici bouquet spontanei.

Qualcuno mi ha chiesto se credo di fare la cosa giusta raccogliendo materiale spontaneo sul carso, zona di grande ricchezza botanica, con varie specie protette. Ho risposto e rispondo anche a voi di SI. Innanzitutto non tocco piante protette in momento di fioritura, semmai ne asporto il fiore secco, non tocco mai le radici di piante perenni e non asporto i capolini di semi prima che siano caduti  a terra. Per quanto riguarda il cotinus coggygria (sommaco o scotano che dir si voglia) per quanto bellissimo è una pianta molto infestante e prepotente, grande protagonista del disequilibrio botanico della landa carsica. In passato il Carso era terra da pascolo, gli asini e le pecore ci giravano più o meno liberamente e ciò contribuiva ad una gestione dei prati carsici e garantiva la varietà botanica. Ora non avendo più antagonisti naturali, il sommaco invade tutto lo spazio a disposizione facendo scomparire altre specie più ‘timide’. Per cui tagliare qualche ramo qua e la non è assolutamente un problema.. anzi!

Vi regalo qualche scatto di questa giornata a passeggio tra i colorati prati alla scoperta della materia prima nel suo ambiente spontaneo e poi dei momenti creativi e bouquet finiti.

Enjoy!

 

 

 

Donne di Fiori ‘Wild and Romantic Spring’

Ieri si è tenuta la nuova edizione di Donne di Fiori, con tema ‘Wild and Romantic Spring’.

Alla chiamata questa volta ha risposto la mia cara amica Nicoletta Cortina che ha messo a disposizione la sua casa ed il suo parco giardino a Motta di Livenza, deliziate di ogni leccornia e coccolate con una calorosa accoglienza nella affascinante casa colonica del ‘700 che ha ristrutturato assieme al marito negli ultimi 20 anni nel rispetto della tradizione e della storia.

E così, dopo aver fatto amicizia con Nicoletta e con i fiori di oggi, andiamo a passeggiare nel parco ascoltando la storia della sua trasformazione grazie alle cure bio-dinamiche che la famiglia Cortina ha deciso di adottare per avere un ambiente sano e rigoglioso.

Passeggiando e chiacchierando iniziamo a raccogliere il verde che farà da base alle nostre composizioni. Speciale poter scegliere tra le tante tessiture, colori e varietà. Splendido poter lavorare con rami fioriti, rami con timide foglioline dai colori vivaci appena raccolti!! Meraviglioso farsi ispirare dalla natura!!

La giornata non era delle più soleggiate ma lo spazio esterno era così ampio, accogliente e ben attrezzato che abbiamo scelto di lavorare qui. Tra una composizione e l’altra siamo state coccolate con caffè, tisane, biscotti e torta di cioccolato e barbabietola tutte rigorosamente home made dalla nostra Nicoletta.

Abbiamo continuato a fare composizioni fino alle ultime luci del giorno e fino all’ultimo fiore!! Quanti colori, quante diverse interpretazioni, tutte diverse e tutte così personali.

 

All’imbrunire rientriamo in casa dove Nicoletta ci insegna a disegnare l’alfabeto con delle belle matite bianche su cartoncini colorati, ideale per creare segnaposti o biglietti da abbinare ai doni floreali.

provw grafiche.jpg

La serata finisce con un gustoso ed allegrissimo aperitivo a base di tartara di salmone, frittata alle erbe, tramezzini sfiziosi e cordiali alle erbe.

Difficile salutarsi, ma i nuovi legami fioriti non si scioglieranno facilmente. Ci siamo già date appuntamento a San Quirino in maggio e nuovamente qui da Nicoletta ad Ottobre per una sessione autunnale con fogliame colorato.

A presto Donne di Fiori!!!